piatti fantasiosi

pasta ricotta e zucca

la domenica … PIATTI FANTASIOSI !!

cominceremo con la pasta con ricotta e zucca!!!!!

bye!!!

Annunci

pizzelle!!

pizzelle

Per realizzare le pizzelle fritte iniziate dall’impasto di base: versate l’acqua in una ciotola, aggiungete il sale (1) e mescolate con un cucchiaio per scioglierlo, versate poi anche l’olio (2) e mescolate ancora l’emulsione. In un’ altra ciotola capiente setacciate la farina, unite il lievito di birra disidratato e lo zucchero. Versate parte dell’emulsione di acqua salata e olio al centro della farina (3)

iniziate ad impastare con le mani (4) o una forchetta. Tenete vicino a voi un po’ di farina e la restante acqua, che integrerete nell’impasto mano a mano, fino a raggiungere la consistenza desiderata, che deve essere morbida ed elastica. Continuate ad impastare fino ad ottenere un impasto liscio e morbido ma consistente (5), con il quale formerete una palla che andrete ad adagiare in una capiente ciotola (6) adeguatamente spolverizzata di farina sul fondo. Coprite la ciotola con la pellicola trasparente e riponetela in un luogo tiepido e lontano da correnti d’aria, come il forno spento di casa vostra. Attendete che l‘impasto abbia raddoppiato il proprio volume (circa un paio di ore).

Nel frattempo preparate il sugo che vi servirà per condire le pizzelle fritte. In una padella versate un filo di olio (7) mettete a soffriggere l’ aglio e la cipolla tritata finemente (8), poi aggiungete i pomodori pelati (9)

lasciate cuocere per una ventina di minuti per far restringere la salsa, a fine cottura aromatizzate con l’origano (10). Riprendete l’impasto lievitato (11), ricavate 12 pezzetti da 60 gr (12)

lavorateli per creare delle palline lisce (13), trasferitele su una leccarda rivestita con carta da forno ben distanziate tra di loro (14) ricopritele con la pellicola trasparente e fate lievitare per un’ora per far raddoppiare il volume. Trascorso il tempo necessario, schiacciate le palline dal centro, i bordi dovranno essere leggermente più spessi rispetto al centro in modo da ottenere una forma concava (15).

A questo punto potete passare alla frittura delle pizzelle: friggete in abbondante olio di semi, per una frittura ottimale la temperatura dell’olio dovrà essere di circa 170-180 gradi. Fate dorare le pizzelle su entrambi i lati (16) , scolatele (17) e ponetele su un vassoio rivestito con carta assorbente (18).

Condite con un paio di cucchiai di sugo di pomodoro (19) e per ultimo cospargete con del parmigiano grattugiato (20) e qualche fogliolina di basilico. Le vostre pizzelle fritte sono pronte (21), gustatele calde!

COMMENTATE QUI SOTTO!!

CIAMBELLONE SENZA LATTE E UOVA

ciambellone

Ciambellone senza latte e uova

 

Ingredienti:

350gr di farina,

 una bustina di Cremor tartaro( è un agente lievitante in polvere per dolci, lo trovate di sicuro nei negozi bio o nelle farmacie, il suo pregio sta nell’essere un lievito naturale, ottenuto dalla produzione del vino, non sono aggiunti fosfati,non ha tracce di glutine e non si sente in bocca! potete però anche usare il lievito tradizionale per dolci)

220gr di zucchero di canna,

250ml di latte di soia (io ho usato il latte di soia e riso,ne esistono diversi gusti, anche alla vaniglia). 80ml di olio di semi,

buccia di una arancia bio, e 50ml circa del suo succo,

 due cucchiai circa di gocce di cioccolato fondente.

Accendete il forno a 180°, mescolate lo zucchero di canna (macinato fine) con l’olio, il latte, il succo, la buccia di arancia, aggiungete la farina miscelata al lievito, e amalgamate bene. Versate in uno stampo a ciambella (o in piccoli stampi da muffin) precedentemente unto, cospargete sulla superficie le gocce di cioccolato e infornate per circa 30min, controllate con lo stecchino se la cottura si è completata altrimenti proseguitela per altri minuti.

COMMENTATE QUI SOTTO!!!

piadine vegane.

piadine vegane

INGREDIENTI ( dosi x 4 persone ):

-250 gr farina di semola di grano duro rimacinata*
-1 cucchiaio di olio evo
-1 cucchiaino raso di bicarbonato
-1 cucchiaino di sale
-120 ml di acqua tiepida
-1 cucchiaio mix semi per il pane (zucca, lino girasole)

PREPARAZIONE :

In una ciotola ampia, unite alla farina: il bicarbonato, il sale, il mix di semi per il pane e l’olio evo. Mescolate con cura ed iniziate a versare l’acqua tiepida a filo mentre inizierete ad impastate con le mani.

Continuate a lavorare l’impasto per circa dieci minuti, dividete il panetto in quattro parti uguali e lasciatelo riposare per circa mezz’ora coperto da un canovaccio.

Trascorsa la mezz’ora, stendete ciascun panetto con il mattarello su di un piano infarinato e cuocete le piadine vegane in una padella antiaderente per circa 3 minuti per lato (la prima impiega più tempo perchè la pedella non è ancora calda, con le successive andate un po’ ad occhio(quando inizia a scurirsi è il momento di girarla).

SCRIVETE QUI SOTTO !!!

fette biscottate

fette biscottate

INGREDIENTI ( x 15 fette biscottate grandi ) :

  • 100 gr di lievito madre,rinfrescato da 3-4 ore
  • 100 gr di farina manitoba
  • 250 gr farina00
  • 2 cucchiai di olio extra vergine di oliva
  • 90 gr di zucchero semolato
  • 180 ml di acqua
  • 1 cucchiaino di miele
  • 1 cucchiaino di sale fino
  • 2 cucchiaio di cacao amaro in polvere

PROCEDIMENTO :

Prendere il lievito madre rinfrescato e spezzettarlo in una ciotola, aggiungendo poi le farine, lo zucchero, il miele e via via l’ olio e l’ acqua.

Cominciare ad impastare energicamente per alcuni minuti, poi aggiungere il sale.

Lavorato bene l’ impasto per un totale di almeno 10/15 minuti, dividerlo in 2 parti uguali.

Lavorate la prima, modellate una palla liscia e mettetela a lievitare in una ciotola coperta per circa 3 ora.

Prendete l’impasto rimanente e aggiungete 2 cucchiai di cacao in polvere, lavorando bene fino a completo assorbimento.

Essendo una farina, probabilmente il vostro impasto si indurirà leggermente, quindi se ritenete, potete aggiungere un cucchiaio di acqua o di latte per impastare meglio.

Mettere a lievitare anche questo impasto in un’ altra ciotola, fino 3 ore, meglio se in forno spento con la luce accesa.

Trascorso questo tempo, stendere 2 rettangoli di pasta,uno bianco e uno scuro, con l’ aiuto di un mattarello.

Sovrapporre i due rettangoli ( ponendo alla base quello chiaro e all’ interno quello scuro ) e richiudere al rotolo piegandolo dalla parte più lunga del rettangolo.

Mettere a lievitare nuovamente in uno stampo da plumcake della lunghezza di 30 cm, foderato con carta forno, precedentemente bagnata e strizzata, con la piega rivolta verso il basso.

Lievitate quindi per almeno 3 ore, coperto con pellicola, in forno spento con luce accesa.

quando il rotolo sarà gonfio e ben lievitato, accendete il forno a 190 gr e infornate per circa 30-35 minuti.( a secondo dei forni )

Sfornate e lasciate nello stampo per tutta la notte, o almeno per 8 ore.

trascorso il tempo di raffreddamento, tagliare delle fette spesse 1 cm e disporle su una leccarda con carta forno.

Tostare per il tempo desiderato, girando le fette a metà tostatura, per permettere una perfetta doratura anche dall’ altro lato.

buona colazione !!!!

commentate qui sotto !!!

le golosone (crepes)

INGREDIENTI :

  • 1 UOVO
  • 1 CUCCHIAIO DI ZUCCHERO
  • 1 CUCCHIAIO DI OLIO DI SEMI
  • 1/2 BUSTINA DI VANILLINA
  • 150 ml DI LATTE
  • 90 GRAMMI DI FARINA

PREPARAZIONE :

sbattere l’ uovo con lo zucchero, aggiungere l’olio, poi il latte e la vanillina;infine aggiungere la farina setacciata.

Far riposare il tutto circa 30 minuti.

Versare l’ impasto( liquido) in una padella anti-aderente e aspettare che il liquido diventi compatto…

poi con una spatola, girare la  crepes, aspettare 10 secondi circa e metterla in un piatto.

Condire come la si vuole, ma consigliamo con nutella e zucchero a velo.

commentate qui sotto !!!!!!!!